Profilo Anna Teresa Monti

ANNA TERESA MONTI
Restauratrice
Studio Monti è un laboratorio di restauro dipinti che opera in Firenze dal 1981, la cui direzione è affidata ad Anna Teresa Monti, diplomata alla Scuola di Alta Formazione di Restauro dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze.In questi anni il laboratorio ha svolto la sua attività in continua collaborazione con gli Enti preposti alla tutela del Patrimonio Storico Artistico per il restauro di opere dipinte su tela e tavola, e di alcuni pregevoli esempi di scultura policroma.In Italia e all’estero lo Studio Monti collabora con Musei e collezioni private. Il laboratorio, nel cuore di Firenze, per la sua ampiezza, può ospitare anche opere di grandi dimensioni il cui trasferimento su area nazionale ed internazionale è affidato a personale specializzato.

Continua…

Descrizione del restauro della Pala Nerli di Filippino Lippi – Mostra Scuderie del Quirinale
Roma 5 ottobre 2011 – 15 gennaio 2012

STAFF

LISA VENEROSI PESCIOLINI

Da alcuni anni operiamo in stretta collaborazione  d’intenti, considerando un valore la condivisione delle esperienze professionali maturate singolarmente e continuamente verificate nella ricerca e nel confronto.

FRANCESCA BROGI

Specializzata nel restauro dell’oro, a lei affidiamo importanti cornici intagliate e dorate, i fondi oro delle tavole trecentesche, le finiture in oro delle sculture policrome.

ANTONIO CASCIANI

Specializzato nel restauro dei supporti in tela dei dipinti, ha immaginato e realizzato soluzioni innovative: per il tensionamento delle tele di grandi dimensioni, per dipinti con problematiche espositive particolari,  per opere con storie conservative complesse.

Metodologia Restauro Dipinti

RESTAURO STRUTTURALE

Affronta le problematiche del risanamento dei supporti in tela o tavola  in relazione agli strati pittorici , seguendo il pensiero di minimo intervento  e con particolare attenzione alla collocazione intermedia e finale delle opere. 
Gli interventi  sui supporti sono realizzati da restauratori specializzati di alta formazione che collaborano al progetto di restauro fin dall’inizio e seguono l’opera nelle fasi delicate delle movimentazioni e dello smontaggio e ricollocamento nella sede espositiva.

PULITURA

Si pone come necessaria quando ci troviamo a dover accedere agli strati pittorici e preparatori di un’opera d’arte che necessitino di interventi di carattere conservativo, quali consolidamento o fermatura. 
La pulitura permette anche di ritrovare quella che viene definita leggibilità, e che permette agli storici dell’arte di conseguire una valutazione estetica più consapevole e aderente al vero. 
Si interviene sulla superficie pittorica agendo in modo critico e controllato, riconoscendo selettivamente i materiali di deposito e di restauro sovrammessi, nei secoli, alla pittura originale. 
Si opera in modo graduale e con il continuo supporto delle indagini scientifiche.

RESTAURO PITTORICO

L’integrazione delle lacune del tessuto cromatico risponde alla necessità di fruizione unitaria dell’opera d’arte, e allo stesso tempo deve essere riconoscibile e reversibile. Operiamo con colori ad acquerello, a tempera e a vernice eseguendo il restauro pittorico in modo da non entrare in competizione con la tecnica originale, ma al contrario volendo rispettare totalmente le caratteristiche proprie di ogni opera. È quindi un’operazione che deve, in un certo senso, scomparire in modo che la percezione finale sia quella di un’opera segnata dal tempo e non dall’uomo.

INDAGINI DIAGNOSTICHE

Fondamentali e preliminari nell’affronto di un restauro sono analisi non invasive. Sono svolte con le migliori tecnologie oggi disponibili e progettate in collaborazione con un collaudato pool di esperti del settore riconosciuti a livello internazionale.

Analisi per la valutazione dello stato di conservazione:

  • indagini di tipo fotografico in luce visibile
  • metodo Multilayer (brevetto Art-Test Firenze)
  • micrografie eseguite con microscopio digitale
  • riflettografia multispettrale nell’infrarosso
  • transilluminazione IR (TIIR)
  • infrarosso in falso colore (IRC)
  • radiografia digitale

Analisi per il riconoscimento dei pigmenti:

  • spettrometria di fluorescenza dei raggi X
  • spettrometria di riflettanza nel visibile e vicino IR.

Analisi colorimetriche: colorimetria (CM) prima e dopo la pulitura eseguita mediante spettrofotometro secondo gli standard CIE.

LAVORI

Jacopo Tintoretto
Dipinti su tela
Bramantino
Dipinti su tavola
Correggio
Dipinti su tela
Pontormo
Dipinti su tavola
Filippino Lippi
Dipinti su tavola
Jusepe de Ribera
Dipinti su tela
Jacopo Da Empoli
Dipinti su tela
Pietro del Donzello
Dipinti su tavola
Defendente Ferrari
Dipinti su tavola
Bernardino Poccetti
Dipinti su tavola
Santi di Tito
Dipinti su tavola
J. C. Loth
Dipinti su tela
Jacopo da Empoli
Dipinti su tela
Jacopo da Empoli
Dipinti su tela
Johan Christian Dahl
Dipinti su tela
Francesco Curradi
Dipinti su tela
Ignoto sec. XVII
Dipinti su tela
Pietro Benvenuti
Dipinti su tela
Lorenzo Monaco
Dipinti su tavola
Andrea Vicentino
Dipinti su tela
Amico Aspertini
Dipinti su tela
Ignoto XIV sec.
Scultura Policroma
Ignoto XIV sec.
Scultura Policroma
Dello Delli
Scultura Policroma
Cristofano dell’Altissimo
Dipinti su tavola
Baccio da Montelupo
Scultura Policroma
Ventura Vitoni
Scultura Policroma

Contatti

Studio Monti Restauro, Firenze - piva 05899610488
Riempi i campi con i tuoi dati ed inviaci il tuo messaggio.

Nome
Email
Testo

Messaggio spedito correttamente. Sarete ricontattati appena possibile.
Errore! Inserisci tutti i valori correttamente.
© Copyright 2014 Studio Monti Restauro - Fotografie di Claudio Giusti, Antonio Quattrone
creato da digital idea srl